Nuovo regolamento ASD Doggy Park e costo dei servizi

Ecco il nuovo regolamento Doggy Park, in vigore dal 2 settembre 2015. A seguire, i costi di tutti i nostri servizi.

REGOLAMENTO ASD DOGGY PARK

NORME GENERALI

1 – L’accesso alle strutture, alle aree parco e ai servizi dell’associazione – lezioni, corsi, stage – è riservato agli associati e ai loro cani.
2 – Chi desidera associarsi, deve farne richiesta compilando l’apposito modulo disponibile in segreteria e firmando per accettazione il presente regolamento.
3 – Le richieste di associazione presentate da persone che ripetutamente hanno violato lo statuto o questo regolamento, o che con i loro comportamenti, azioni e dichiarazioni hanno dimostrato di non apprezzare e non condividere l’attività sociale e didattica del Doggy, non saranno accolte.
4 – I soci s’impegnano con i loro comportamenti a favorire il benessere e la serena convivenza di tutti, sia cani sia persone.
5 – Tutti i soci che praticano attività sportiva – Agility, Fitness – devono presentare un certificato medico in corso di validità.

RICHIESTA DI INFORMAZIONI E DI ASSOCIAZIONE

6 – È possibile visitare il Doggy prima di associarsi e chiedere tutte le informazioni, facendosi accompagnare da uno dei soci o dagli educatori e operatori presenti. Si consiglia di prendere un appuntamento.

VALUTAZIONI COMPORTAMENTALI DEI CANI E PERCORSI RICREATIVI, SPORTIVI, EDUCATIVI E RIABILITATIVI

7 – Per intraprendere un percorso ricreativo, educativo, riabilitativo o sportivo con il proprio cane è necessario prendere un appuntamento per un colloquio conoscitivo. Il colloquio è gratuito e consente di conoscere la scuola e avere una valutazione delle attitudini comportamentali, delle caratteristiche e degli eventuali problemi del proprio cane. L’offerta prevede:

a) corsi di educazione per cani e proprietari, sia adulti che cuccioli;

b) percorsi di risoluzione dei problemi comportamentali;

c) addestramento;

d) Agility e altri sport cinofili;

e) clicker training;

f) socializzazioni guidate con cani e persone all’interno di percorsi educativi.

ATTIVITÀ RICREATIVE, PET THERAPY E BENESSERE UMANO

8 – Sono attivi i servizi dedicati alle attività ricreative, alla cultura e al benessere umano.
9 – L’offerta prevede servizi di aiuto alle persone anche con problemi di benessere, salute mentale e di abilità fisiche:

a) Pet Therapy – Interventi e Attività Assistite con gli Animali;

b) corsi di movimento, benessere fisico e respirazione all’aria aperta;
c) Attività Assistite dagli Animali per singoli, gruppi, scuole, comunità;
d) conferenze e seminari di approfondimento;
e) corsi di comunicazione mimica e prossemica.

10 – Il Doggy favorisce l’integrazione sociale delle persone diversamente abili.
11 – Per accedere alle lezioni individuali o ai gruppi di lavoro, è necessario prendere un appuntamento per un colloquio conoscitivo.

TUTORAGGIO, AFFILIAZIONE DOGGY E SUPPORTO ALL’AVVIAMENTO DELLA PROFESSIONE

12 – Gli allievi Doggy che hanno superato l’esame per Educatori Cinofili e che sono regolarmente associati possono fruire dei servizi di tutoraggio professionale, supporto all’avviamento della professione e/o apertura di un centro cinofilo, attività di pensione professionale o casalinga, attività di Pet Therapy, affiliazione.

13 – Informazioni sulle modalità e i costi di questo servizio: per appuntamento.

NORME DI TUTELA DEI CANI E DELLE PERSONE E DI FRUIZIONE DELLE STRUTTURE

14 – Il Doggy è un’associazione sportiva e culturale, una scuola di competenze emotive e sociali per l’uomo e per il cane, ed è un polo di formazione per professionisti. È possibile incontrare al suo interno cani con problemi di paura, timidezza o aggressività, o con patologie comportamentali. I soci s’impegnano a favorire il loro benessere, tenendo da loro una distanza di rispetto all’interno delle aree comuni e domandando prima di avvicinarsi. In caso di dubbio sul comportamento da tenere, rivolgersi agli educatori presenti.

15 – Il Doggy si batte contro la violenza sui cani in addestramento.
16 – Al Doggy è vietato picchiare o strangolare i cani. I soci s’impegnano all’interno delle strutture dell’associazione a non picchiare, prendere a calci o ginocchiate o strangolare il proprio cane.
17 – È espressamente vietato l’uso dei collari a strangolo, dei collari con le punte e dei collari elettrici. I collari a semistrangolo e i guinzagli per Retrievers devono avere un blocco tale da garantire che il collo del cane non venga stretto.

18 – È vietato mettere assieme cani che mostrano un’evidente aggressività reciproca.
19 – All’ingresso i cani devono indossare una pettorina o un collare fisso e il guinzaglio. Per motivi di sicurezza, i cani devono essere tenuti al guinzaglio nel parcheggio e nelle aree comuni e possono essere liberati solamente nelle aree parco recintate.
20 – Tenersi a distanza di rispetto dalle aree parco in cui si svolgono le lezioni e da quelle occupate da altri cani. Al centro del Doggy è stata realizzata un’ampia area verde e ombreggiata, in cui è possibile sostare con il proprio cane o fermarsi a parlare.
21 – I soci s’impegnano a comunicare tempestivamente in segreteria ogni patologia dei propri cani.
22 – Ogni associato è responsabile del comportamento dei propri cani, dei bambini e degli ospiti che porta al Doggy e deve provvedere affinché questi non disturbino né arrechino danni. I soci possono farsi consigliare o aiutare dagli educatori Doggy su come educare o gestire i propri cani senza usare metodi violenti.
23 – Raccogliere le feci dei propri cani. Appositi sacchetti sono disponibili al di fuori delle aree parco e in segreteria.
24 – Non gettare a terra carte o mozziconi di sigaretta. Servirsi degli appositi cestini.
25 – L’uso delle aree parco, le lezioni e i colloqui vengono garantiti solo se preceduti da una prenotazione.
26 – Le lezioni prenotate possono essere disdette dando un preavviso di almeno 24 ore. Senza un preavviso di almeno 24 ore, le lezioni devono comunque essere pagate.
27 – In caso di condizioni meteorologiche avverse, come forte vento o temporali che mettano a rischio l’incolumità degli associati, il Doggy verrà chiuso e tutte le attività rimandate.
28 – Per motivi di sicurezza e per garantire il corretto uso delle attrezzature sportive, il campo di Agility è riservato agli allievi della scuola di Agility. I soci possono entrare nel campo di Agility solo se accompagnati da uno degli educatori o con espressa deroga da parte del Presidente dell’associazione.

NORME PER GLI INVITI E ACCESSO DEGLI AMICI NON ANCORA ASSOCIATI

29 – Le persone non associate possono accedere alle aree, ai servizi e alle strutture del Doggy, anche con i propri cani, se in possesso di un invito da parte di uno dei soci per un massimo di due volte in un anno. Dopo il secondo ingresso come ospiti sono tenute a presentare domanda di associazione.
30 – Il socio che intende accogliere un ospite, deve comunicarlo in segreteria e firmare e compilare l’apposito libro degli ospiti. Gli ospiti non possono accedere alle attività didattiche e culturali quali stage, corsi e conferenze, essendo queste attività riservate ai soli associati.
31 – Il socio che effettua l’invito è tenuto al pagamento dei sevizi di cui hanno fruito i propri ospiti ed è responsabile del comportamento dei propri invitati e dei loro cani e del loro rispetto delle regole comuni.
32 – I soci minorenni non possono invitare persone non associate.

ATTIVITÀ DIDATTICHE, GARE ED EVENTI

33 – Tutte le attività didattiche, corsi, stage, conferenze, sono riservate agli associati.
34 – I soci sono consapevoli del fatto che in occasione dello svolgimento di gare ufficiali ed eventi sportivi le aree comuni del Doggy sono aperte al pubblico.
35 – Il Consiglio direttivo si riserva il diritto di concedere temporaneamente in uso le strutture del Doggy per importanti manifestazioni cinofile, sociali e/o sportive e di interesse comune. Nei giorni di preparazione e svolgimento delle suddette manifestazioni, le attività ordinarie dell’associazione risultano sospese.

CALENDARIO

36 – Il calendario dei corsi, degli stage, delle gare e degli eventi può essere consultato sul sito www.doggypark.it e in segreteria.

IMMAGINI FOTOGRAFICHE E RIPRESE

Ai nostri associati fa in genere piacere avere belle foto e bei filmati dei propri cani e delle attività che svolgono assieme al Doggy . Per questo motivo cerchiamo di avere il più spesso possibile tra noi bravi fotografi dotati di apparecchiature professionali. Le immagini servono sia per il piacere di avere belle fotografie, sia per studi scientifici sul comportamento dei cani, sia per uso didattico, sia per migliorare le capacità di propriocezione degli allievi dei corsi, sia per uso divulgativo dell’attività dell’associazione attraverso mezzi di comunicazione, quali social network, articoli, pubblicazioni o altri mezzi di comunicazione.

37 – I soci che per motivi di privacy non desiderano essere fotografati possono comunicarlo, compilando la richiesta di associazione o nel corso dell’annata sportiva comunicandolo in segreteria e scrivendo a info@doggypark.it

38 – I soci si impegnano nel condividere attraverso i social network le immagini prodotte da Doggy Park ASD a non rimuovere il logo dell’associazione.

USO COMMERCIALE O PROFESSIONALE DELLE IMMAGINI E DELLE STRUTTURE DEL DOGGY

39 – È vietato qualsiasi uso professionale, propagandistico o commerciale delle immagini, dei campi, degli ambienti e delle strutture del Doggy, se non in possesso di esplicita delega del Presidente dell’associazione o del Consiglio direttivo.
40 – Le richieste possono essere presentate in segreteria nei giorni di apertura o scrivendo a info@doggypark.it

EDUCATORI E ISTRUTTORI CINOFILI, PROFESSIONISTI DEL SETTORE CINOFILO

Il Doggy annovera tra i propri associati molti educatori e professionisti del settore cinofilo. Molti di loro hanno frequentato i corsi Doggy, si sono formati presso la nostra associazione e lavorano oggi autonomamente o presso altre associazioni o centri.

41 – Istruttori, educatori e operatori cinofili devono dichiarare la loro appartenenza a queste categorie scrivendolo nella domanda di associazione
42 – Sono tutti i benvenuti, sia per frequentare i corsi e gli stage di specializzazione, sia per portare i propri cani a sgambare o ad allenarsi.
43 – Hanno l’obbligo, come tutti gli associati, di seguire le norme dello statuto e del presente regolamento.
44 – I professionisti del settore cinofilo (istruttori, educatori, operatori) s’impegnano all’interno dei locali, dei campi e delle strutture del Doggy, SE NON IN POSSESSO DI UNA ESPLICITA DELEGA DEL PRESIDENTE O DEL CONSIGLIO DIRETTIVO, a non:

a – fare lezione, dare consigli professionali, svolgere in qualunque forma o modo la propria attività professionale;
b – utilizzare foto e filmati realizzati al Doggy per promuovere la propria attività professionale. Ad esempio, filmati di socializzazioni guidate, attività di educazione e addestramento, interpretazione professionale di comportamenti o comportamentali, ecc.;
c – frequentare l’associazione allo scopo di cercare clienti.

45 – È loro consentito pubblicare foto e filmati realizzati al Doggy, anche tramite social networks (Facebook, Instagram, ecc…), per uso privato e non didattico, professionale o divulgativo.
46 – È loro altresì consentito utilizzare professionalmente le foto e i filmati delle proprie prestazioni sportive realizzati in occasione di gare e stage.

 

COSTO DEI SERVIZI

Quota associativa

  • 1 ͣ persona – €10,00
  • ogni altro membro dello stesso nucleo familiare – € 5,00

 Uso delle aree parco recintate

  • 1° cane – € 5,00
  • 2° cane dello stesso proprietario – € 2,00
  • 3° cane dello stesso proprietario – € 1,00
  • carnet di 10 ingressi per un cane – € 40,00
  • carnet di 10 ingressi per 2 cani – € 50,00
  • carnet di 10 ingressi per 3 o più cani dello stesso proprietario – € 60,00

Corsi e lezioni

Corsi di educazione di base per cani adulti – 10 lezioni di 1 ora e uso gratuito delle aree parco recintate per 5 mesi – € 300,000

Corsi di educazione di base per cuccioli (fino ai 10 mesi) – 8 lezioni di 1 ora e uso gratuito delle aree parco recintate per 5 mesi – € 250,00

Lezioni singole di educazione (un’ora) - € 30,00

Lezioni a domicilio, nel Comune di Palermo (un’ora) – € 40,00

Lezioni di Agility (30 minuti) – € 15,00

Carnet di 10 lezioni di Agility, con uso gratuito delle aree parco recintate per 5 settimane - €150,00

Incontri individuali Pet Therapy (un’ora) – € 30,00

Incontri collettivi Pet Therapy (un’ora) – € 15,00

AGEVOLAZIONI PER GLI ALLIEVI DEL CORSO DOGGY PER EDUCATORI CINOFILI CSEN 

(Valide per il periodo che intercorre tra la data di iscrizione al corso e l’esame finale per educatori cinofili CSEN) 

Uso libero delle aree parco recintate

Opzione riservata esclusivamente agli allievi educatori Doggy - Possibilità di accesso come auditori agli stage di Agility, Pet Therapy, Ricerca olfattiva e Mantrailing, Dog Dance, Balance Tricks e altre discipline cinofile – al giorno: € 15,00

Lezioni singole di educazione (un’ora) - € 20,00

Lezioni a domicilio, nel Comune di Palermo (un’ora) – € 30,00

Lezioni di Agility (30 minuti) -  10,00

Incontri individuali Pet Therapy (un’ora) – € 20,00

Incontri collettivi Pet Therapy (un’ora) – € 10,00

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.